Latest post

“Il giardino dei Finzi-Contini”: un’isola di pace nell’orrore del fascismo

  «Si capisce», rispose. «I morti da poco sono più vicini a noi, e appunto per questo gli vogliamo più bene. Gli etruschi, vedi, è tanto tempo che sono morti» – e di nuovo stava raccontando una favola –, «che…

Le vacanze del cuore – Le mete preferite dai grandi artisti

Persino la scienza è d’accordo: andare in vacanza fa bene a cuore e cervello. Staccare la spina ci rimette a posto, e riempirci gli occhi di nuove e conosciute bellezze mette in moto la nostra creatività. Per quanto mi riguarda,…

I nostri mondi anomali nei racconti di Ottessa Moshfegh

Con Homesick for another world torniamo a parlare di racconti brevi e diamo inizio in bellezza al 2019. Questa raccolta firmata Ottessa Moshfegh non potrà che catturare la vostra attenzione: fosse anche solo per titolo e copertina, io fossi in voi…

The best of 2018 – I miei 5 libri preferiti

Guardare indietro qualsivoglia periodo di tempo per recuperare le letture preferite durante quel periodo è un curioso meccanismo a due facce: guarda al passato per passare al setaccio di un incerto futuro tutto ciò che si è letto, cercando di…

RetrospettivaMENTE – Il 2018 nelle pagine dei libri

DENTRO E FUORI DaI CONFINI NAZIONALI Il 2018 volge ormai al termine e, a meno che la Rowling non decida di uscirsene con l’ottavo libro di Harry Potter (che non si tratti di uno scriptbook), allora possiamo tranquillamente tirare le…

Il meglio de… L’ora di Arte

Il 2018 volge al termine ed è tempo di sunti e bilanci. Per buona parte di quest’anno, tanti artisti sono passati dal nostro improvvisato laboratorio artistico per lasciarvi una loro impronta, un consiglio, un suggerimento, una nuova angolatura. C’hanno insegnato…

ESCLUSIVA – Welcome to New York: intervista a Piero Armenti

Prendete una cartina geografica qualsiasi, una di quelle sulle quali avete studiato a scuola, e trovate il parallelo numero quarantuno. Scorrendo il dito, noterete l’unione di due puntini rossi: Napoli e New York. Ed è proprio tra la città della…

Open: le speranze per il futuro di una generazione

In un’Italia dove i giovani sono una percentuale molto bassa della componente sociale, nessuno si preoccupa di tutelare il nostro inserimento nel mondo del lavoro. Mancano le intenzioni, calano le opportunità. Noi giovani tra i 20 e i 35 anni,…

L’ora di arte: come essere un artista, secondo Keith Haring

Le figurine vulcaniche di Keith Haring – i bambini, i ballerini, gli animali – sono forse nate nei sottopassaggi della metropolitana di New York negli anni ’80, ma di certo non si sono fermate lì. Nel corso di una ventina…

“Non lasciamoli soli” e il fenomeno immigratorio secondo Alessandra Ziniti

RISOLVERE UN PROBLEMA DI MATEMATICA NON TROPPO ELEMENTARE Vivere questo 2018 ha significato vedere i nostri porti chiudersi agli sbarchi, ha significato sdoganare una mentalità per cui al primo posto sta una determinata categoria di persone, scelta per luogo di…