Marzia Figliolia

Nel blu dipinto di blu: storia del colore pantone dell’anno

Da pochi giorni è arrivata la comunicazione ufficiale: il classic blue sarà il colore dell’anno 2020 secondo Pantone. “È una tonalità di blu elegante nella sua semplicità – spiega Laurie Pressman, direttore esecutivo di Pantone, nella dichiarazione ufficiale che potete…

Io Scrivo – Il romantico cinismo di Charles Bukowski

Alla fin fine, noi cinici siamo solo romantici un po’ incazzati. A questo proposito, Bukowski non lo leggo spesso. Charles Bukowski, con le sue oscenità gratuite, la sua cruda sensibilità ostentata e poi nascosta, il suo tragico senso della nullità…

Perché la pallina da tennis è gialla… o forse verde

Ecco a voi, signore e signori, la pallina da tennis. Un oggetto così multiforme da star bene ai livelli più alti di uno dei più nobili tra gli sport e tra le zanne del miglior amico dell’uomo, una presenza con…

Io Scrivo – I consigli di Lewis Carroll contro il blocco dello scrittore

Dell’autore di un libro così meravigliosamente contorto come Alice nel Paese delle Meraviglie, probabilmente nessuno sarebbe portato a dire: ah, questo è proprio un uomo pratico! Invece, pochi scrittori si sono dimostrati pragmatici nella vita così come nella scrittura quanto…

Io Scrivo: il Demone Motivatore secondo George Orwell

Da piccola, l’improvvisa realizzazione che io non fossi l’intero universo, ma soltanto una piccola, minuscola persona in mezzo ad una moltitudine di altre piccole, minuscole persone mi riempì di sgomento. Pensavo cosa succederà quando mi scoccerò di essere me, e…

Joan Miró – 5 curiosità in occasione della mostra al PAN

Joan Miró, il pittore che voleva assassinare la pittura, arriva al PAN con la mostra “Il linguaggio dei segni”, un tripudio di forme femminili, stelle e voli d’uccello. La mostra, che resterà al Palazzo delle Arti fino al prossimo febbraio,…

Io scrivo – Kurt Vonnegut: tutte le regole dello stile

Esistono fondamentalmente due scuole di pensiero, quando parliamo di scrivere: ci sono quelli secondo i quali la scrittura è un dono piantato nell’anima come una foresta primordiale, che non ha bisogno di alcun aiuto esterno, cresce perché semplicemente c’è; e…

Io scrivo – David Foster Wallace e il fondamento della scrittura

Il 21 maggio 2005, David Foster Wallace salì sul podio del Kenyon College per regalarci uno dei più geniali discorsi d’apertura di tutti i tempi: Questa è l’Acqua, la sua intramontabile meditazione sul senso della vita e sullo sforzo di…

Io scrivo – Isabel Allende: dare ordine al caos

Conosco, nella mia vita, solo un bisogno più grande di quello d’amare: il bisogno di scrivere. Forse l’uno non è che il compimento dell’altro, forse non riuscirei ad amare qualcuno – o qualcosa – se non scrivendo. Forse non riuscirei…

Su una gamba sola: come la musica salvò la vita di Oliver Sacks

“Senza musica non potrei mai riuscire a vivere”, scriveva la poetessa Edna St. Vincent Millay nel 1920, in una lettera ad un amico. Mezzo secolo dopo, in un luminoso pomeriggio d’estate, il neurologo e scrittore inglese Oliver Sacks avrebbe sperimentato…