Seleziona una pagina

Angelina Mango ha trionfato a Sanremo con “La noia”, affermandosi come il talento musicale femminile più interessante del panorama nazionale.

In questa intervista, ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere con Sara, fondatrice del fan club AngelinaSpace, per approfondire il percorso artistico della cantante e le aspettative per l’Eurovision.

Sono Corrado Parlati e ti do il mio più caloroso benvenuto a bordo!

LA NOIA: IL TRIONFO A SANREMO CON VISTA SU EUROVISION 2024 DI ANGELINA MANGO

Con “La Noia”, Angelina Mango ha trionfato a Sanremo. Come giudichi il suo percorso all’Ariston?

È passato qualche giorno dalla serata di finale di questo Sanremo ed in realtà non riesco ancora a realizzare che il risultato sia andato a suo favore.

Con questo però non voglio far intendere che per me sembrasse impossibile, anzi, ci ho sempre creduto dall’inizio nonostante i nomi ‘giganti’ presenti nel cast. Quando sono usciti i titoli ed i testi delle canzoni in gara con ‘La Noia’ ho pensato subito ad un pezzo per la maggior parte diverso da quello che è, ha un testo molto forte e pensavo che ci fosse qualche parte più delicata.

Il suo punto forte secondo me è stata la sua presenza scenica, perché che il pezzo sia forte è oggettivo ma l’interpretazione di questo fa sempre la differenza, infatti se questo pezzo l’avesse cantato qualcun altro non credo che avrebbe vinto. È stato scritto e composto apposta affinché lo potesse raccontare ed interpretare solo lei e per questo ha trionfato.

In ottica Eurovision, come credi possa piazzarsi Angelina Mango con “La noia”?

Rimango sempre fedele e sicura delle sue potenzialità, indipendentemente dalle prime reazioni sui vari social delle persone estere che sono tutte più che positive, dico che le prime posizioni sono raggiungibili.

Non conosco le altre canzoni che saranno al contest ma sono semplicemente certa della sua forza di conquistare e travolgere tutti, diciamo che mi faccio trascinare dalle stesse vibes che mi hanno accompagnato durante questo Sanremo, visto che poi sono servite.

LE CINQUE CANZONI IMPERDIBILI DI ANGELINA MANGO

Se dovessi scegliere cinque canzoni di Angelina Mango da consigliare a una persona che ha scoperto per la prima volta il suo talento la scorsa settimana, quali sceglieresti e perché?

Allora, premetto che nonostante abbia appena venti canzoni nella sua discografia è una scelta difficile, pertanto mi focalizzerò su canzoni sia che mi piacciono e che sono ‘meno conosciute’ di altre.

Angelina Mango cosa ascoltare

La prima è ‘Vita morte e miracoli’, dal mio punto di vista lo interpreto come un invito a mantenere la calma e non fare tutto di fretta come spesso capita, perché poi ‘non rimane proprio niente di noi’ e si arriva a non sentire ‘più niente di vero’ dato che fare le cose ad istinto diventa ‘tutto così banale’.

La seconda è ‘Walkman’, è uscita nel 2022 e ci leggo una ragazza (Angelina Mango, in questo caso) che appena compiuti i vent’anni si rende conto di stare entrando nel mondo dei grandi, di dover affrontare mille ostacoli e problematiche sul futuro che anni prima non la tormentavano tanto da ‘tagliare il cranio a metà’.

Come terza canzone consiglio ‘Fila Indiana’ che a livello di testo è sicuramente la più significativa di tutte: le persone che ti ‘stanno vicino’ quando stai male solo perché è giusto farlo e non perché lo si vuole davvero, Si vive una situazione che quasi ti soffoca tanto da ‘non riuscire a respirare’ e ‘voler andare via’.

‘Muoio per niente’ è la penultima, rientra nel suo primo EP ‘Monolocale’ del 2020 e non aveva neanche vent’anni quando lo ha composto. Questa canzone racconta la ricerca ed il desiderio di trovare un qualcuno o un qualcosa di concreto, ma che per via delle sofferenze passate, si crede ‘che sia tutto per niente’, tanto da perdere e lasciare tutto.

L’ultima canzone che consiglio è ‘Rituali’ in featuring con Nashley, lo interpreto come un inno a non arrendersi ed a pensare che ogni giorno che si vive è come una nuova vita. Chi la racconta è pieno di sofferenze ed infatti ‘ogni giorno è sempre la stessa storia’ ma allo stesso tempo sogna di poter ‘essere raccontato dai grandi’ e quindi di realizzarsi. Incoraggia a prendere anche le sconfitte come lezioni di vita per fare meglio perché ‘guidando non devo distrarmi, ma forse un frontale potrebbe svegliarmi’.

IL PERCORSO ARTISTICO DI ANGELINA MANGO

Quali sono i momenti fondamentali del suo percorso artistico fino ad ora, secondo te?

Forse è scontato rispondere “Amici” ma è concretamente così: le è servito come trampolino di lancio dopo anni ed anni di gavetta.

Quando è entrata ad Amici le è servito perfezionare qualche cosa a livello di performance e di sicurezza perlopiù personale e mi sembra evidente a tutti che le sia servito.

Sicuramente anche la vittoria di questo Sanremo sarà un punto fondamentale del suo percorso, ma ora è troppo presto per vedere dei risultati concreti e poterlo affermare con certezza.

Penso poi che sia stata molto importante la scelta di affiancarsi ad un team come quello di Marta Donà: con Angelina Mango, ma anche con gli altri artisti che segue, non ha mai sbagliato una mossa, sostengo che puoi essere anche l’artista più talentuoso di sempre ma se non hai un gruppo solido che ti segue e sostiene giorno dopo giorno, si sta fermi sempre nello stesso punto senza avanzare.

SARA E LA NASCITA DI ANGELINASPACE

Com’è nato AngelinaSpace? Vuoi raccontarci il tuo primo incontro con Angelina Mango?

In realtà un po’ per caso. E’ nato da una stima ed un affetto che un giorno è iniziato a crescere tanto da voler pubblicare alcune sue esibizioni ad Amici e non, su Instagram.

Con il tempo ho avuto modo di conoscerla ad instore ed altri eventi, ma la scintilla è sbocciata quando ho avuto l’opportunità di entrare come comparsa nel videoclip di ‘Ci pensiamo domani’, in cui ho conosciuto altre persone con cui tutt’ora parlo e supporto Angelina (ci chiamiamo i Numberuanm).

La supportiamo sempre nella maniera più educata, giusta e protettiva che ci sia ed alla data di Milano del suo primo tour ad ottobre, le abbiamo promesso che ‘ci rimarrei per sempre, ti giuro sempre’ insieme a lei ed alla sua band.

Sono tutti fantastici e lei è veramente una ragazza pura e disponibile, non si può dire il contrario perché si ricorda delle migliaia di persone che incontra e mette il cuore in tutto quello che dice e fa.

A Sara di AngelinaSpace va un sentito ringraziamento.

A questo indirizzo trovate il link per i biglietti del tour nel club del 2024.

About The Author