DIVINO JAZZ FESTIVAL: il programma della XV edizione

DIVINO JAZZ FESTIVAL: il programma della XV edizione
DIVINO JAZZ FESTIVAL
Concerti – visite – degustazioni 
 
XV edizione
20 – 21 – 22 dicembre 2019
Trecase – Boscotrecase

Stefano Di Battista Quartet, Tingvall Trio, 
New Millenium Gospel Choir, Carla Marciano Quartet, Magicaboola Brass Band

Torna la rassegna che, tra il Vesuvio ed il mare, accosta la musica jazz al buon vino attraverso la riscoperta creativa di un territorio straordinario, fatto di centri storici e vigneti, e meno calcato dai circuiti turistici tradizionali: si tratta dei Comuni di Boscotrecase e Trecase, in provincia di Napoli.

Dal 20 al 22 dicembre “Divino Jazz Festival”, ideato e diretto da Gigi Di Luca, per la sua XV edizione propone ogni giorno concerti gratuiti, degustazioni di prodotti tipici e visite guidate alle aziende vinicole, specializzate nella produzione del Lacryma Christi.

“Un Festival da sentire con tutti e cinque i sensi: è questo il concept del Divino Jazz Festival che dal 2004 fa assaporare musica e jazz alla scoperta del territorio vesuviano. Il jazz come il vino ha radici profonde e sguardi futuri. Un programma che pensa al Jazz come incontro tra persone e generi musicali, come esplorazione nei diversi linguaggi. Tre giornate di festival con 5 concerti, di cui due con artisti internazionali; due visite alle aziende vinicole del territorio; due visite guidate di cui una agli Scavi di Oplonti e l’altra al centro storico di Trecase.”

Tanti gli artisti in cartellone. L’inaugurazione è affidata al Tingvall Trio, che prende il nome da Martin Tingvall, pianista svedese e leader del gruppo; con lui sul palco Omar Rodriguez Calvo (contrabbasso) e Jürgen Spiegel (batteria). Il trio si esibirà venerdì 20 dicembre alle ore 21 al teatro Corelli di Trecase ed ha all’attivo concerti in più di 30 paesi, un pieno di riconoscimenti fra cui l’Echo Jazz come “Ensemble of the Year” e “Live Act of the Year”, Jazz award per ciascun album registrato in studio, prime posizioni nelle classifiche jazz e posizioni altrettanto alte anche in quelle pop.

Si prosegue sabato 21 dicembre con vari appuntamenti. Alle ore 10 visita guidata agli Scavi di Oplonti ed al museo dell’identità di Torre Annunziata.
Il pomeriggio e la sera ci si sposta a Boscotrecase: alle ore 16  è prevista una visita all’azienda vinicola Sorrentino, mentre alle 18 un aperitivo in jazz con la Magicaboola Brass Band.  Alle 21 concerto di Carla Marciano Quartet presso l’auditorium della Scuola Prisco di Boscotrecase. Un progetto musicale con Carla Marciano al sax alto e sopranino, Alessandro La Corte al pianoforte e alle tastiere, Aldo Vigortio al contrabbasso e Gaetano Fasano alla batteria. Altosassofonista e compositrice salernitana, la Marciano è considerata dalla critica di settore tra i migliori talenti del jazz europeo, apprezzata sia per la grande passionalità ed energia, quanto per le doti tecniche, la forte espressività e l’inconsueta vena interpretativa e compositiva. E’ inoltre annoverata tra i principali specialisti del sassofono sopranino, uno dei sassofoni più difficili da padroneggiare.
La conclusione del festival è attesa per domenica 22 dicembre a Trecase con una giornata ricca di appuntamenti a partire dalla mattina: alle ore 10 visita guidata al centro storico, ore 12 visita all’azienda vinicola “Cantina del Vesuvio” con tanto di aperitivo in jazz grazie alla musica degli energici Magicaboola. Il pomeriggio, invece, è dedicato ad un triplo appuntamento musicale: alle ore 17,30 la Magicaboola Brass Band, una scatenata orchestra toscana che animerà con un vero concerto itinerante il centro storico di Trecase al ritmo di Jazz, Funk, Blues e suoni da festa; alle ore 19,30 nella Chiesa di S. Maria delle Grazie ci sarà l’imperdibile appuntamento natalizio con il New Millenium Gospel Choir, un gruppo americano tra i più affermati sulla scena internazionale; alle 21 la chiusura sarà affidata a Stefano Di Battista Quartet. Si tratta di un gruppo di talenti capitanato da uno dei maggiori jazzisti internazionali con alle spalle numerose esperienze, dischi e concerti in tutto il mondo: Stefano Di Battista al sax, Andrea Rea al piano, Luigi del Prete alla batteria e Dario Rosciglione al contrabasso.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il “DiVino Jazz Festival” è un progetto ideato da La Bazzarra, co-finanziato dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania con fondi a valere sul Poc Campania 2014-2020 (Programma Operativo Complementare) e organizzato dal Comune di Trecase, in partenariato con il Comune di Boscotrecase.

Ufficio Stampa
Chiara Ricci
3395923443
ricci.communication@gmail.com

Per info e prenotazioni delle visite guidate
081 8823978
info@divinojazzfestival.it
www.divinojazzfestival.it
Facebook: DiVinoJazzFestival

wp_8265247

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *