I Fiordalisi – Inediti di Camilla Ziglia

Camilla Ziglia, ospite de I Fiordalisi oggi con i suoi inediti, rivela una scrittura vulcanica alla ricerca smaniosa della sua forma; è tenace la poesia di Ziglia e caparbia, già con suoi precisi tratti distintivi, come una certa ruvidità del verso e dei lemmi prescelti.

In attesa di vedere la concretizzazione di questo magma prolifero in una raccolta, ecco tre componimenti anticipatori di una scrittura destinata a regalare qualcosa di bello.

 

Nel vuoto d’aria dopo il grido
il senso si sostanzia
entro il riempimento dei polmoni.
Trasuda dagli occhi tutta
la creta che non ha preso forma
e da altri occhi si lascia modellare
lontana dalla prima intenzione.
Anche il non detto
svapora il suo vero
e talvolta ha il maggior prezzo.

 

Chi legge il mondo su assi cartesiani
naviga di albero e di boma.
Trascura la diagonale della vela che,
smarrita nel fileggio,
sbatte e si ritorce,
s’inarca e si distende
libera
e tutta esposta al vento.

 

Dammi la mano

Sagome disfatte
dal vetro smerigliato
urlano la resa
delle nostre notti
delle feste comandate.
Che odore ha oggi
Amore? Non conosco.
Chiusi fuori dalla porta
tu ed io
dalla stanza dei destini.
“Dammi la mano, sorellina mia,
e facciamone uno nostro,
che loro non sentano.
Dammi la mano
stringila forte
staremo insieme
fino alla morte
Dammi la mano
stringila forte
…”
“Dammi la mano”, sorella mia,
anche oggi, che ha cambiato
tanti anelli.

 

Camilla Ziglia è nata a Brescia, dove tuttora risiede, nel 1970. Si è diplomata al liceo classico “Arnaldo da Brescia” e laureata all’università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia con tesi in Paleografia e Diplomatica; ha vinto il premio “Agostino Gemelli” come miglior laureata dell’anno. Dopo corsi di perfezionamento, aggiornamento e concorsi, si è abilitata all’insegnamento delle lingue e letterature italiana, greca e latina ed è attualmente in ruolo in un liceo classico. Sue opere compaiono nelle antologie dei premi in cui è stata segnalata (“Il sublime”, “Ossi di seppia”, “Finestre sul mondo”) o ha raggiunto il podio (“Le occasioni”, primo posto ne “I colori dell’anima”), sulla rivista “Atelier online” e nel sito “La dimora dello sguardo”.

 

Alessandra Corbetta
(guarda anche l’uscita precedente)

1 thought on “I Fiordalisi – Inediti di Camilla Ziglia

  1. Poesia di scavo nel fondo di un pensiero senziente che si interroga senza consolazione Sul senso del mondo, in meafore aspre e levigate al contempo,. di impatto attenzionale e di tensione noetica sulle cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

💎La newsletter di MentiSommerse.it porta direttamente sul tuo smartphone esclusive ed editoriali su musica, cinema, arte, letteratura e attualità.

Non solo: anteprime, news dell'ultimo minuto, suggerimenti su concorsi ed eventi culturali.

Cosa aspetti? È tutto a portata di un click!

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

MentiSommerse.it utilizzerà i tuoi dati personali per tenerti informato con regolarità sul mondo della cultura e, in alcuni casi, inviarti segnalazioni di eventi e iniziative organizzati dai nostri partner. Cliccando sul tasto "Iscriviti", accetti che MentiSommerse.it utilizzi i tuoi dati per le finalità indicate. MentiSommerse.it non cederà i tuoi dati a terze parti e utilizzerà i tuoi dati secondo le tue indicazioni. Se scegli di annullare l'iscrizione, MentiSommerse.it cancellerà il tuo indirizzo mail dal proprio database.