I Fiordalisi – Dissonanti armonie

L’opera di Maria Rosaria Teni Dissonanti Armonie, pubblicata da Luca Pensa Editore nel 2007, mostra ancora, a dodici anni di distanza dalla sua prima uscita, una straordinaria attualità: Maria Rosaria, con profonda sensibilità di donna e di poeta, crea una fusione tra le sofferenze provocate dall’abitare il mondo esterno e quelle della propria interiorità, ponendole in un dialogo ossimorico eppure contiguo.

Il versificare sinuoso intorno ai tormenti dell’anima e della vita trova nell’opera di Teni un respiro ampio di possibilità e di denuncia, come se nella parola potesse abitare ed esistere il primo antidoto contro il veleno delle brutture dell’uomo.

 

Dissonanti armonie, Luca Pensa Editore 2007

 

Cicatrice

Ti ho amato
bambino mai nato.
Eri dentro di me /
ti nutriva il mio amore
Poi / un gelido ferro
ti ha strappato!

Fredde cesoie
un tenero stelo hanno reciso
un inerte abbozzo di vita sfiorito
un dolore raggomitolato
nello sterile panno bianco

Una cicatrice indelebile
di un eterno momento
d’Amore.

 

Donna

Aspetti un altro incontro
ai bordi di una strada
confusa nella nebbia
di un giorno come tanti.
Un volto, mille volti
ormai più non li conti
per te/ perduta e stanca
è solo uno dei molti.
Attendi / il cuore in gola/
l’incognita, lì sola,
non sai con chi andrai
non lo perdonerai.

E nei tuoi giorni uguali che sfilano normali
c’è solo un gran disagio del vuoto che sta dentro.
Stanze nude e spoglie di sogni e di calore
mosaico di momenti dipinti di squallore.

E cresce il tuo disprezzo per quello che si compra
l’amore a basso prezzo e vive senza ombra.
Aumenta il tuo rancore, ti sfugge la ragione:
una vita senza amore non può scaldare il cuore

E ti ritrovi piena di rabbia e di dolore
sola in una stanza di quell’albergo ad ore.
Ti scivolano gli attimi, si dilata il tempo
ripensi a quel momento, rivedi quello sguardo

Invano poi rincorri la voglia di rivivere
di credere e sperare, di riscoprire amore.
Sei lì, su quella strada, avvolta nella nebbia
negli sprazzi di vita, illusione di un momento.

 

Di Mediterraneo

Portami con te,
trascinami nel ritmo folle
di questa danza mediterranea
che pulsa nel sangue

Batti tamburo / batti
invadi il mio corpo che balla
e si esalta di musica viva
nelle vene trasuda passione

Nelle spire di un tempo battente
il mio corpo /onda estenuante
liberando paure ancestrali
nel delirio di antico piacere

Sulle gocce di Mediterraneo
la mia danza nell’attimo estremo
mi regala emozione di vita
mi seduce di ebbra malia

 

Maria Rosaria Teni, saggista e storica, laureata cum laude in Materie Letterarie presso Università degli Studi di Lecce, iscritta nell’Anagrafe degli studiosi di Storia Moderna (STM) e socia della Società Italiana per la Storia dell’Età Moderna (SISEM), già docente di Storia e Letteratura Italiana e Latina, ha compiuto studi musicali al Conservatorio della città salentina, privilegiando in seguito la ricerca storico-musicologica ed in particolare l’approfondimento della musica del Settecento, in collaborazione con il Dipartimento di Storia Moderna dell’Università di Lecce. Autrice del volume: “Una donna e la sua musica: Maddalena Laura Lombardini Sirmen e la Venezia del Settecento” – Bibliotheca Minima – Novoli, 2007, del saggio “Maddalena Laura Lombardini Sirmen: una musicista e compositrice del XVIII secolo”, pubblicato sul n. 2/2006 della rivista “Ricerche Storiche” – Ed. Polistampa/Pagliai – Firenze 2006 e della silloge “Dissonanti armonie” – Ed. Pensa 2007. Si occupa, in particolare, di storia di genere, ricerca storico-musicale dell’età moderna e su questi temi ha pubblicato saggi e monografie. Sue poesie sono presenti in moltissime antologie; ha al suo attivo numerose presentazioni e recital.

 

Alessandra Corbetta
(guarda anche l’uscita precedente)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

💎La newsletter di MentiSommerse.it porta direttamente sul tuo smartphone esclusive ed editoriali su musica, cinema, arte, letteratura e attualità.

Non solo: anteprime, news dell'ultimo minuto, suggerimenti su concorsi ed eventi culturali.

Cosa aspetti? È tutto a portata di un click!

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

MentiSommerse.it utilizzerà i tuoi dati personali per tenerti informato con regolarità sul mondo della cultura e, in alcuni casi, inviarti segnalazioni di eventi e iniziative organizzati dai nostri partner. Cliccando sul tasto "Iscriviti", accetti che MentiSommerse.it utilizzi i tuoi dati per le finalità indicate. MentiSommerse.it non cederà i tuoi dati a terze parti e utilizzerà i tuoi dati secondo le tue indicazioni. Se scegli di annullare l'iscrizione, MentiSommerse.it cancellerà il tuo indirizzo mail dal proprio database.