La speranza, un vizio che mai nessuno riesce a togliersi

Il vizio della speranza

Il vizio della speranza” è un film capace di toccare le corde più profonde dell’anima, narrando storie che sembrano distare migliaia di chilometri da casa nostra, ma in realtà sono dietro l’angolo. Fanno parte della nostra terra.

Storie di vite che scorrono di fianco al tempo che le porta con sé, vite distrutte da false verità e private di ogni forma di dignità, ma anche storie di rinascita, che diventano realtà tramite il simbolo più puro: la nascita di un bambino. Storie di personaggi vuoti, storie di sottrazione, ma anche di volontà di ripartire, di ribellarsi, di sperare. Perchè la speranza è “un vizio che mai nessuno riesce a togliersi“, anche se c’è chi crede che sia “più bella la schiavitù”, con le sue regole e i suoi schemi.

E la colonna sonora realizzata dal Maestro Enzo Avitabile offre una chiave di lettura ancor più profonda e spirituale alla narrazione. Le parole e i suoni si fondono con le immagini, rendendole ancora più forti.

Un film che nasce a Castelvolturno e, soprattutto, dalle vite di quella zona, il cui personaggio principale è stato cucito alla perfezione per esaltare le qualità e la presenza scenica di Pina Turco, partendo proprio dai racconti e dagli incontri avuti in fase di preparazione.

Castelvolturno, quindi, non è una semplice location che fa da sfondo alla narrazione, ma la madre delle storie narrate.

Un viaggio all’inferno andata e ritorno, l’ha definito qualcuno, mentre Cristina Donadio, che nel film veste i panni di Alba, la madre di Maria, lo definisce “un film sulla resistenza umana“.

In occasione della presentazione de “Il vizio della speranza“, che al Duel Village di Caserta ha fatto registrare il sold out in tutte le sale in cui il film era in programmazione, con oltre mille ticket venuti, noi di MentiSommerse.it abbiamo intervistato Edoardo De Angelis, Pina Turco, il Maestro Enzo Avitabile, Cristina Donadio e Massimiliano Rossi. Di seguito il servizio video realizzato da Corrado Parlati:

A Daniela Volpecina, Enzo Avitabile, Edoardo De Angelis, Cristina Donadio, Massimiliano Rossi e Pina Turco va un sentito ringraziamento da parte della redazione di MentiSommerse.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *