Daniela Poggi e Ciro Formisano al Duel Village con “L’esodo”: i dettagli

Lunedì 22 ottobre alle ore 19.00 al cinema di via Borsellino a Caserta

L’incasso della serata sarà devoluto al centro di accoglienza l’Aura onlus

 

 

Daniela Poggi sarà al Duel Village di Caserta lunedì 22 ottobre alle ore 19 per presentare il suo ultimo film da protagonista L’ESODO. Al suo fianco anche il regista Ciro Formisano. Candidato ai Nastri d’Argento e vincitore di numerosi riconoscimenti, il film affronta il tema degli esodati. Un’opera intensa e molto umana che racconta la storia di Francesca, una 60enne che si ritrova improvvisamente nella condizione di esodata e quindi senza alcun reddito. Una condizione, innescata dalla legge Fornero, che ha investito 400mila persone in Italia e messo in crisi tantissime famiglie. Un film coraggioso che affronta uno dei temi italiani più drammatici e si propone come strumento di protesta e denuncia contro misure ancora insufficienti per salvaguardare persone senza alcun reddito. Nel cast anche Rosaria de Cicco, Cinzia Mirabella, David White, Simone Destrero, Kiara Tomaselli, Carlotta Bazzu e Alessandro Solombrini. La serata-evento è promossa dal Movimento l’Aura onlus con la partecipazione di Inner Wheel International Club Caserta Terra di Lavoro, Inner Wheel International Club Capua Antica e Nova, Lions International Club di Caserta ‘Luigi Vanvitelli’, Rotary International Club Caserta Terra di Lavoro 1954 e Soroptimist International Club di Caserta. Obiettivo dell’iniziativa è quella di raccogliere fondi a favore dei senzatetto e delle famiglie meno abbienti accolti quotidianamente dal Movimento L’Aura onlus nella sede operativa di via Napoli a Caserta. L’incasso della serata sarà devoluto al Movimento L’Aura onlus per coprire le spese di mantenimento della sede.

 

LA TRAMA

  1. Anno del governo tecnico Monti. Francesca, 60enne, si ritrova improvvisamente nella condizione di esodata, e quindi senza alcun reddito. Anche con Mary, la nipote che vive con lei, la situazione precipita, proprio a causa del disprezzo che l’adolescente prova per la miseria in cui sono piombate. Non trovando alcuna soluzione, dopo aver bussato a numerose porte Francesca finisce a mendicare in Piazza della Repubblica a Roma. Le persone che attraversano quotidianamente la piazza rimangono colpite dalla sua immagine, così distinta e così lontana dallo stereotipo della mendicante. Francesca incarna la nuova povertà italiana. Tenendo la nipote all’oscuro di tutto, la donna riesce a superare l’imbarazzo dei primi giorni e a conoscere diverse persone incuriosite dalla sua condizione e frequentatori della piazza. Tra questi, il tedesco Peter, uno dei primi che riesce a strapparle un sorriso e con cui intraprende una tenera amicizia; un’irriverente zingara che cerca di cacciarla per difendere “la sua zona”; Cesare, un coatto dal fare misterioso ma affidabile, che tenta di infervorare l’animo della donna, aizzandola alla protesta. Le cose si complicano però, quando una giornalista le chiede di raccontarle la sua storia.

 

IL TRAILER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *