MentiSommerse.it

L'arte ci rende immortali

La strada: un imprevedibile cammino nel percorso della vita

La parola che analizziamo oggi è la parola “strada”. Dal latino tardo “strata”, cioè “via”, indica letteralmente il luogo adibito alla circolazione di mezzi di trasporto di vario tipo come automobili, motociclette, camion ecc. Più che sulla sua valenza comune, però, è importante soffermarsi sul significato simbolico che questo termine assume. Infatti, desta sicuramente maggiore interesse discutere sull’accezione di strada intesa come percorso di vita. Sulla base di ciò, e considerando le naturali differenze che esistono, possiamo provare ad accostare tre tipi di strada a tre diversi percorsi di vita e cercare di capire cosa li distingua e cosa li possa eventualmente unire.

La prima tipologia da cui possiamo partire è quella più umile come, ad esempio, una strada di campagna. Ci riferiamo ad una strada spesso polverosa, con un manto irregolare, con buche o dislivelli e sulla quale circolano soprattutto mezzi agricoli adibiti, appunto, al lavoro nei campi. Essa, dunque, può essere paragonata a tutti coloro che nascono all’interno di famiglie umili, modeste, e con poche possibilità. Sono persone che, purtroppo, si ritrovano ad affrontare un percorso più difficile e tortuoso dato, tra le altre cose, dalla mancanza di disponibilità economica che impedisce loro di poter indirizzare il proprio futuro sui giusti binari fin da subito. Infatti, per poter raggiungere un certo obiettivo sono necessari maggiori sacrifici da parte di tutta la famiglia e non è scontato che ciò possa accadere. Da qui il parallelismo con una strada di campagna, essendo poco agevole e poco semplice da percorrere. Tuttavia, è doveroso sottolineare che nell’avere umili origini c’è qualcosa di molto importante che non va mai dimenticato. Significa dare il giusto valore ad ogni cosa e non pensare che tutto ci sia dovuto e che abbiamo il diritto di pretenderlo. Vuol dire, appunto, riconoscere il sacrificio e il lavoro duro che si nasconde dietro ad ogni cosa. Ragion per cui, anche se una strada di campagna ha tanti difetti, non bisogna dimenticare tutto ciò che può darci e che non possiamo trovare altrove. I campi coltivati e pieni di frutti o ortaggi, esprimono proprio questi valori e questi principi che le persone umili, più di chiunque altro, hanno.

Il secondo tipo di strada che possiamo considerare è una strada di città. Qui la situazione assume dei caratteri già differenti rispetto al primo esempio fatto. Una strada di città è, in molti casi, più facilmente percorribile, ben fatta, illuminata e meglio collegata con le zone limitrofe. La diversità rispetto ad una di campagna è evidente. Lo stesso vale per il percorso di vita che ad essa si rifà. Nascere in un nucleo familiare più agiato, unito e sereno rappresenta, senza ombra di dubbio, un grande passo in avanti e un vantaggio verso la realizzazione dei propri sogni e di un futuro radioso. Significa poter intraprendere con tranquillità un percorso e portarlo avanti senza eccessive preoccupazioni.

Infine, l’ultima categoria che deve essere analizzata è quella formata dalla strada più veloce, larga e scorrevole che esista. Quella che ci consente di arrivare anche nei luoghi più lontani in tempi minori. Ci sono persone, infatti, che hanno la grande fortuna di nascere in famiglie importanti, affermate e che hanno raggiunto dei traguardi notevoli, a prescindere dall’ambito a cui ci riferiamo. Sono casi in cui, nonostante non debba mai mancare l’impegno e il lavoro duro, si ha quasi l’impressione di percorrere un’autostrada grazie alle innumerevoli possibilità che ci si ritrova ad avere in famiglia: le scuole più prestigiose, le migliori università e, come detto, alle volte, non c’è nemmeno bisogno di cercare un lavoro, in quanto si potrà continuare a svolgere l’attività di famiglia. Insomma, una vita in cui quasi nessuna porta potrà mai essere chiusa.

Abbiamo visto e descritto, dunque, le caratteristiche e le differenze che esistono in questo ambito e tra i vari soggetti coinvolti. Nonostante questo, però, bisogna valutare la cosa non solo in maniera generica ma anche dettagliata e capire che nascere in una determinata condizione non significa, per forza, farne parte per sempre. Percorrere una strada di campagna, non ci impedisce di raggiungere una strada di città ed imboccare un’autostrada per arrivare finalmente al luogo desiderato. Magari potremo impiegarci più tempo, ma la meta è situata per tutti allo stesso e identico posto. Ugualmente, non è di certo detto che su una strada di città o in autostrada non si possano avere difficoltà o problemi solo perché, per loro natura, sono state create con maggiore accortezza e con criterio. Gli inconvenienti possono essere dietro l’angolo per chiunque e, nonostante per alcuni siano più grandi ed impegnativi, non è detto che non possano essere superati. L’elemento più importante resta la determinazione e la voglia di raggiungere un traguardo in quanto, anche se magari sarà necessario più tempo, prima o poi si giungerà all’obiettivo prefissato ed ognuno ci arriverà a modo suo: chi partendo da una polverosa strada di città, chi percorrendo agevolmente un’autostrada. E, soprattutto, sarà fondamentale guardare avanti senza mai dimenticarsi delle proprie origini e da dove si è partiti, poiché ciò che diventeremo dipenderà anche da ciò che siamo stati fin da bambini.

Luciano Goglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *