I Fiordalisi – In che luce cadranno

Spiegare un talento fa perdere di efficacia al talento stesso, quindi non mi metterò a elencare le ragioni per cui Gabriele Galloni lo è; vi invito, piuttosto, a leggere i versi tratti dalla sua ultima raccolta poetica In che luce cadranno (RP Libri 2018), con prefazione di Antonio Bux, in cui emerge una capacità non comune di valorizzare la parola; la maestria di Galloni è in grado di rendere auspicabile e addirittura desiderabile la condizione di essere morti, in un ribaltamento situazionale e valoriale che, con insistenza e velata ironia, ribadisce come i veri vuoti e le reali inconsistenze tendano ad abitare l’aldiqua, più che l’aldilà.

 

In che luce cadranno, RP Libri, 2018

 

I morti tentano di consolarci
ma il loro tentativo è incomprensibile:
sono i lapsus, gli inciampi, l’indicibile
della conversazione. Sanno amarci

con una mano – e l’altra all’Invisibile.

 

I morti vanno in cerca di riposo
l’uno dell’altro facendosi carico
inutilmente; ché nel continente

si va un giorno in avanti e due a ritroso.

 

Ci basterebbe credere a una riva;
a una luce che vada scomparendo
dietro gli scogli; o che un morto riviva,

che si perda tornando.

 

Certo. I morti si danno soprannomi.
Però li scordano immediatamente.
Ché al poco – buona grazia – preferiscono
il niente.

 

Gabriele Galloni è nato a Roma nel 1995. Ha esordito nel 2017 con la silloge poetica Slittamenti, edita da Augh! Edizioni, con una nota di Antonio Veneziani. Nel 2018 pubblica con RP Libri la sua seconda raccolta di versi, In che luce cadranno, nella sezione L’anello di Möbius diretta da Antonio Bux.

 

Alessandra Corbetta
www.alessandracorbetta.net

Alessandra Corbetta

Alessandra Corbetta è nata a Erba il 4 dicembre 1988. È dottore di ricerca in Sociologia della Comunicazione e dei Media e collabora come Web/Social Media Master e come Content Writer con La Casa della Poesia di Como. Ha scritto per la rivista culturale Alfabeta2. Per Flower-ed ha pubblicato la monografia poetica L’amore non ha via e per Silele Edizioni il romanzo Oltre Enrico (Cronistoria di un Amore sul finale). Scrive di poesia, società e cultura per il blog Tanti Pensieri e di New Media per il giornale online Gli Stati Generali. Per Lieto Colle è uscita la sua raccolta poetica Essere gli altri.Tutta la sua attività scientifica e poetica, completa di segnalazioni, premi e pubblicazioni è disponibile sul sito web http://www.alessandracorbetta.net

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close