‘Morto Stalin se ne fa un altro’ al Duel Village con Caserta Film Lab 10 e 11 aprile

Morto Stalin se ne fa un altro

al Duel Village con Caserta Film Lab

Martedì 10 alle 21 e mercoledì 11 aprile alle 17.30 in via Borsellino a Caserta

Arriva al Duel Village con Caserta Film Lab una commedia nera esilarante. ‘Morto Stalin se ne fa un altro’ del regista italo-scozzese Armando Iannucci. Un film sulla satira politica che sarà in sala solo martedì 10 aprile alle ore 21 e mercoledì 11 alle ore 17,30. Ispirato alla graphic novel “La Morte di Stalin”, il film racconta gli eventi verificatisi durante e dopo la morte di Stalin, partendo dall’ictus che colpì il dittatore il 28 febbraio 1953. Eventi realmente accaduti che mettono in luce gli intrighi e le ingiustizie celati in modo più o meno trasparente sotto il regime staliniano.

A metà strada tra giallo e thriller, la pellicola tratta il totalitarismo brutale di Stalin con la comicità dell’assurdo, sviluppando la storia come se fosse una tragi-commedia e sdrammatizzando con estrema naturalezza i momenti più spietati. L’effetto è quello di divertire e snervare lo spettatore, mediante scene paradossali tra serio e comico. Il film vanta un cast internazionale: Steve Buscemi è il pragmatico Khrushchev; Michael Palin il fedelissimo Molotov; Jeffrey Tambor interpreta il confusionario vice di Stalin, Malenkov; Jason Isaacs l’implacabile generale Zhukov; Simon Russell Beale è il mefistofelico capo dei servizi segreti Beria e Olga Kurylenko la pianista dissidente Maria Yudina.

 

TRAMA

Nella notte del 2 marzo 1953, c’è un uomo che sta morendo. Non si tratta di un uomo qualunque: è un tiranno, un sadico, un dittatore. E’ Joseph Stalin, il Segretario Generale dell’Unione Sovietica (che forse in questo momento si sta pentendo di aver fatto rinchiudere nei Gulag tutti i medici più capaci…). E’ lì lì, non ne avrà ancora per molto, sta per tirare le cuoia… e se ti giochi bene le tue carte, il suo successore potresti essere tu!

 

TRAILER

https://www.youtube.com/watch?v=LhG0JPTj9Ec&t=3s

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close